Naturopatia ANTIAGE INSTITUTE

NATUROPATIA 

“L’esercizio della Naturopatia è affidato al Naturopata professionista che opera autonomamente rispetto ad altre figure attive in ambito sanitario (medici, psicologi, etc.) e il cui compito risiede nel favorire nell’individuo le condizioni atte allo svolgere dei processi di riequilibrio del sistema “mente-corpo” e nello stimolare in esso le proprie capacità di autoguarigione. Inoltre, egli ricopre il ruolo di educatore nel campo della prevenzione, favorendo nel soggetto umano i processi di apprendimento dei meccanismi fisiologici relativi allo stato di salute e di benessere”.     

(Definizione tratta dal Grande Dizionario Enciclopedico UTET)

 

L’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) definisce la salute … non solo l’assenza di malattia, ma uno stato di totale benessere psicofisico, che consente alla persona di sviluppare appieno le proprie potenzialità…”.

Non si può, quindi, parlare di benessere se non si recupera quello spirito olistico che sta alla base di tutte le medicine tradizionali antiche (compresa quella occidentale) e della stessa naturopatia.

Quando si parla di Naturopatia, non si parla di diagnosi, cura, malattia, che restano di competenza della medicina ufficiale, quanto di una guida lungo un percorso personale che consenta di scoprirela propria autorealizzazione, permettendoci così di raggiungere quello stato di benessere cui tutti aspiriamo. Ecco perché la naturopatia non è alternativa alle cure mediche, ma complementare ed integrativa nel rispetto dei rispettivi ruoli.

Ne deriva che il Naturopata non formula alcuna diagnosi ne prescrive medicinali, bensì, dopo aver ascoltato attentamente la persona, studia e propone un percorso per migliorare lo stato di salute attraverso tecniche naturali bioenergetiche, consigli sulleabitudini e stile di vita, alimentazione consapevole ed eventuale integrazione a base di integratori nutraceutici e rimedi naturali (Fiori di Bach, Oli essenziali, Fitoterapia, Oligoelementi etc…)

L’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) ha definito la naturopatia come una disciplina complementare a quella medica, che consente di effettuare indagini atte a fornire un risultato integrativo per la prevenzione e la promozione della salute.

L’OMS riconosce l’esistenza dei CESE (CumulationEffects of SubclinicalEverything), cioè la somma di tanti effetti di una disfunzione non specificatamente individuabile dal punto di vista clinico: non si parla quindi di patologie ma di disturbi senza malattie. Lo studio di questi fenomeni, insieme alla visione orientata allo studio della salute (salutogenesi), e non della malattia, sono campo d’azione della naturopatia.

Per quanto riguarda l’ambito di competenza del naturopata professionista, come stabilito dall’OMS (Alma Ata 1978 e successive), questi opera in modo autonomo o in équipe, al fine di valutare lo stato energetico-funzionale del soggetto secondo canoni che considerano l’aspetto costituzionale, il concetto di forza vitale, il flusso della stessa nell’organismo, l’alimentazione, le abitudini e lo stile di vita. Svolge la sua attività mediante consulenza, fornendo suggerimenti riguardo l’uso di alimenti, prodotti e integratori di libera vendita, anche utilizzando metodiche non invasive di riflesso-stimolazione nel rispetto del codice deontologico. Alcune discipline collegate alla naturopatia sono l’iridologia, che secondo i documenti dell’OMS è una “disciplina peculiare del naturopata” (in quanto non è considerata un metodo diagnostico di patologie), la riflesso-stimolazione non agopuntoria, che accorpa discipline quali il tuina cinese, la kinesiologia applicata, l’auricoloterapia, la reflessologia plantare, la cromoterapia, la cromopuntura e altre affini. L’utilizzo di strumentazioni elettroniche a batteria non invasive, quali le strumentazioni EAV, il Vega test, Biorisonanza, ecc., possono agevolare il naturopata nell’identificare con maggiore precisione i settori energetici, e non clinici, secondo concetti orientali adattati alle conoscenze occidentali. Tali strumenti possono, poi, essere utilizzati anche per comprovare l’equilibrio dei punti e dei meridiani, per intervenire con alimenti, integratori o altri prodotti di libera vendita, al fine di armonizzare e tonificare il quadro della forza vitale del soggetto.

 

BIORISONANZA QUANTISTICA

Cos’è la Biorisonanza Quantistica? 

Gli esseri umani sono costituiti da cellule, tessuti, organi, apparati ed anche emozioni. Il nostro corpo quindi produce energia elettromagnetica che vibra a specifiche frequenze. Grazie alla Biorisonanza con tecnologia basata sulla fisica quantistica è possibile analizzare, ed interpretare le onde vibrazionali emesse dal corpo al fine di correggere e riequilibrare eventuali anomalie riscontrate a livello energetico. Questa tecnica prende il nome di Biorisonanza Quantistica

Perché è opportuno riequilibrare i campi energetici del corpo?

La fisica quantistica ha dimostrato che l’energia è in grado di dare forma e consistenza alla materia. L’essere umano, quando è in salute, emette onde bio-energetiche coerenti ed armoniche, come una orchestra che suona all’unisono. Ma, ad esempio, se uno o più musicisti hanno lo strumento non intonato o sbagliano nota, si genera una dissonanza, percepita da chi ascolta. Allo stesso modo, se uno o più organi del corpo sono in uno stato di deficit energetico,  si producono vibrazioni difformi, quindi stati di malessere e disagio. Lo stesso vale per gli aspetti emozionali, anche quelli che hanno origine nel sub-inconscio. Riequilibrare i campi energetici equivale a riportare in coerenza armonica i vari strumenti dell’orchestra ovvero cellule ed organi del corpo, emozioni comprese.

Daniele Barnaba

Diplomato in Naturopatia ed Aromaterapia. Ha svolto per un lungo periodo l’attività di Informatore Scientifico del farmaco con importanti multinazionali del settore e successivamente è diventato Dirigente di un’importante azienda italiana produttrice di medicinali omeopatici, Fitoterapici ed Integratori alimentari.

È stato Relatore in occasione di corsi, convegni con medici e farmacisti e conferenze pubbliche.

La passione per l’elettronica e le radiocomunicazioni l’ha portato a studiare e comprendere gli innumerevoli fenomeni energetici che si verificano nel corpo umano e quindi la possibilità di curare con le tecnologie elettromagnetiche utilizzando i sistemi di Biorisonanza Quantistica.

Come Naturopata collabora con importanti professionisti del settore sanitario.

È un ricercatore indipendente ed insieme ad altri professionisti, contribuisce alla progettazione di tecnologie e sistemi bioenergetici a scopo terapeutico in vari ambiti quali sport, psicologia, neurologia, nutrizione.

È co-fondatore e membro del comitato scientifico di una azienda italiana specializzata in  soluzioni per il trattamento del sovrappeso, obesità ed in generale nel settore nutrizionale.

Daniele Barnaba ANTIAGE INSTITUTE

Prenota o chiedi informazioni a riguardo

2 + 3 =